Sei in: Home

Farmacia Bogani

JA slide show

Osteoporosi

E-mail Stampa

Oggi parliamo di osteoporosi, una malattia se vogliamo "moderna" cioè di cui in passato non si conosceva praticamente nulla e che al contrario oggi è di grande attualità: il motivo è presto detto. La maggior parte delle pazienti sono donne in menopausa ed è solo ora, con il miglioramento delle condizioni di vita e l'allungamento della medesima che si è presentato il problema di indagare questa patologia.

COS'È: una rarefazione della struttura dell'osso che si presenta quindi di aspetto spugnoso e diventa fragile, dovuta all'alterazione tra la deposizione di calcio e il suo riassorbimento, un processo che dura tutta la vita.

CHI COLPISCE: prevalentemente occidentali o asiatici e tra questi donne in menopausa, individui molto magri, sedentari o paralizzati, chi deve prendere per periodi prolungati farmaci come il cortisone od ormoni della tiroide, chi ha problemi di malaossorbimento in genere, ad es. i celiaci

FATTORI DI RISCHIO: si dividono in 1) non modificabili (non puoi farci nulla... non prendertela)età, razza, sesso femminile, assunzione di farmaci, precedenti familiari, menopausa precoce 2) modificabili (datti da fare!!!) carenza di calcio, vita sedentaria, abuso di alcool, fumo, disordini alimentari.

SINTOMI: mal di schiena, male alle articolazioni, fratture spontanee o con cause minime o senza alcun sintomo riconoscibile.

COSA FARE: se rientri in una categoria a rischio, sottoponiti periodicamente alla MOC (mineralografia ossea)per determinare con precisione lo stadio in cui si trovano le tue ossa e se caso, sottoponi i risultati al tuo medico curante per una cura appropriata;fortunatamente vi sono numerosi farmaci disponibili, sia a livello preventivo che curativo.